Il Rifugio - I benefici della pratica di Rifugio

Tratto dall'insegnamento del Ven. Lama Tenzin Khenrab Rinpoche 
dato all'Istituto di Studi di Buddhismo Tibetano Ghe Pel Ling il 7 maggio 2011 

1. Si entra nel sentiero Buddhadharma.

2. Il Rifugio diventa la base per ottenere tanti altri voti in futuro.

Si possono certamente prendere i voti di rifugio formalmente, seguendo un rituale specifico, però noi abbiamo già preso tante volte i voti di Bodhisattva e i voti del Tantra ed entrambi vengono presi precedendoli sempre con i voti di rifugio, quindi i voti di rifugio sono stati già presi altre volte; del resto, noi recitiamo i versi della motivazione e i primi due versi sono "prendo rifugio nel Buddha, del Dharma e nel Sangha fino alla mia completa illuminazione" e con questi due versi che recitiamo all'inizio dell'insegnamento, prendiamo i voti di rifugio. Le ultime due frasi, poi, che recitiamo durante la generazione della motivazione all'inizio dell'insegnamento, sono "con la mia pratica della generosità, e così via, possa io diventare completamente illuminato per il beneficio di tutti" e con questi due versi generiamo, otteniamo i voti di Bodhisattva. Quindi, certamente si possono prendere i voti di rifugio formalmente, ma in ogni caso vengono presi sempre prima dei voti di Bodhisattva e del Tantra.

3. Si chiude la porta delle rinascite negli stati inferiori. 

4. Prendendo Rifugio si ha la protezione suprema. 

5. Praticando il Rifugio si sarà aiutati dai protettori del Dharma. 

Si diventa possibili oggetti di venerazione e offerta da parte di déi e uomini. I protettori del Dharma ci assisteranno perché praticando il rifugio ci si è impegnati ad eliminare le sofferenze degli altri e a realizzare la loro felicità e questo nostro impegno li compiace, per cui loro tutti ci assisteranno.

6. Si diventerà capaci di proteggere gli altri dalle sofferenze e di aiutarli a realizzare la felicità. 

La persona che pratica il rifugio si impegna a liberare gli altri dalle sofferenze e ad aiutarli a realizzare la felicità mantenendo fiducia e devozione verso i Tre Oggetti di Rifugio. Quindi, beneficia gli altri con l'appoggio dei Tre Oggetti di Rifugio, perciò potrà riuscire a beneficiare gli altri di molto di più di quanto potrebbe fare da solo, senza questo appoggio.

7. Praticando il rifugio si otterrà una rinascita con il corpo umano nella vita futura.

8. Presto in futuro si otterrà lo stato della completa Illuminazione. 

 
Sei qui: Home Il Rifugio Benefici della pratica
"La verità convenzionale viene trovata da una mente convenzionale che analizza.
La verità ultima viene trovata da una mente ultima che analizza."
Ven. Tenzin Khenrab Rinpoche

Ghe Pel Ling - Istituto Studi di Buddhismo Tibetano

Guida Spirituale e Direttore: Ven. Thamthog Rinpoche
Maestro residente: Ven. Tenzin Khenrab Rinpoche 
Associato all'Unione Buddhista Italiana

Via Euclide,17 (MM1 Villa SG) - 20128 Milano
Tel +39 02 2576015 / Fax +39 02 27003449
www.ghepelling.com / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.